RIABILITAZIONI PROTESICHE FISSE E MOBILI

http://studiodentisticopolizzi.it/wp-content/uploads/2017/10/polizzi-riabilitazioni-protesiche-570x380.jpg

La protesi fissa consente di ricostruire i denti danneggiati. Vengono comunemente chiamate “corone” le protesi su un singolo dente, e “ponti” quelle per la sostituzione di uno o più denti mancanti. Durante la fase di preparazione si dovranno utilizzare delle corone o ponti provvisori in resina per garantire la funzione masticatoria e l’estetica oltre che la protezione dei monconi, il mantenimento dell’igiene e il condizionamento dei tessuti gengivali. Nuove tecnologie ci consentono oggi di ottenere dei manufatti protesici definitivi di elevata qualità estetica con l’utilizzo, ad esempio, di strutture in metallo bianco (zirconio), tanto da renderli indistinguibili dagli elementi naturali.

Le protesi mobili si differenziano dalle protesi fisse in quanto aderiscono alle gengive in mancanza di tutti i denti di un’arcata (protesi totali) e, nel caso in cui siano presenti alcuni elementi dentari, si appoggiano ad essi e si mantengono stabili grazie ad attacchi o ganci. Le protesi mobili presentano diversi svantaggi: determinano con il tempo un riassorbimento dell’osso, vanno rimosse durante la notte e sono spesso causa di disagi psicologici e di relazione. La difficoltà di adattamento alla protesi mobile è uno dei maggiori motivi che spinge oggi il paziente verso l’implantologia orale.

Richiedi un appuntamento